Utilità

Lotteria degli scontrini: Le spese che non puoi usare

Da qualche giorno (1 Febbraio 2021) è iniziata la lotteria degli scontrini. 

La lotteria degli scontrini dello stato è collegata agli acquisti effettuati con sistemi di pagamento elettronici. (Bancomat, Carta di credito, App di pagamento).

Per partecipare occorre avere il “codice lotteria” che si può ottenere registrandosi al sito www.lotteriadegliscontrini.gov

Il codice deve essere mostrato all’esercente al momento del pagamento, in modo che allo scontrino elettronico venga associato automaticamente un biglietto per partecipare all’estrazione, che verrà fatta successivamente dall’agenzia delle dogane e dei monopoli. 

La prima estrazione si terrà l’11 Marzo 2021 e prevede 10 premi fino a 100.000 euro per chi compra e 10 premi fino a 20.000 euro per i negozianti.

Tuttavia non tutte le tipologie di spese sono valide ai fini della lotteria. 

Ma quali sono le spese che non puoi usare?

  • Ticket restaurant. Ma anche tutte le tipologie di buoni pasto. (anche se usate per fare la spesa al supermercato).
  • Benzinaio. In quanto non è prevista certificazione fiscale tramite memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, indispensabili per generare scontrini.
  • Parcheggio. Vale lo stesso discorso fatto per le spese di carburante.
  • Gift Card. Anche le spese fatte con gift card (buoni regalo di acquisto) non sono utilizzabili.
  • Posta. Non è possibile partecipare con le spese fatte per le spedizioni postali anche se fatte con sistemi di pagamento elettronici. 
  • Farmacia. Per quanto riguarda gli acquisti in farmacia, nella fase di avvio della lotteria non è possibile partecipare con gli acquisti per i quali è prevista una detrazione fiscale a fronte di presentazione della tessera sanitaria. 

Andrea Simbula il coach finanziario

Articoli simili

Rispondi